Informazioni Generali

Per tentare di comprendere gli eventi straordinari che avvengono quotidianamente alla Casa di Dom Ignacio è importante familiarizzassi con la dottrina dello spiritismo. Una spiegazione dettagliata di tale dottrina, della medianità e del rapporto tra medium Joao e le Entità di Luce presenti alla Casa va oltre lo scopo di questo sito. Si rimanda pertanto alla letteratura disponibile in materia, tra cui su tutti i testi classici di Alan Kardec “Il Libro degli Spiriti” ed “Il Libro dei Medium”.

Il principio fondamentale dello spiritismo è che esistono spiriti sia prima sia dopo l'esistenza incarnata, cioè quella che stiamo vivendo ora. La dottrina spiritista inoltre afferma che siamo in grado di comunicare con tali spiriti. Le persone che hanno sviluppato la capacità di comunicare con questi spiriti sono chiamate medium. Esistono molti tipi diversi di comunicazione con gli spiriti e molti tipi diversi di medium, i quali a loro volta possiedono diversi livelli di sviluppo di tali capacità medianiche. In Brasile, lo spiritismo è praticato con grande disciplina e devozione in molti Centri Spiritisti. La Casa di Dom Ignacio è unica nelle sue dimensioni, nella sua portata e nella sua reputazione. Pertanto un pellegrinaggio alla Casa di Dom Ignacio rappresenta un’opportunità unica.

Ci limiteremo qui a chiarificare alcuni termini fondamentali per la comprensione di queste pagine. In primo luogo, il termine ENTITÀ (o ENTITÀ SPIRITUALE oppure ENTITÀ DI LUCE) si riferisce a uno dei tanti spiriti benevoli che lavorano qui a Casa . Anche se tutti noi siamo in un modo o nell’altro dei medium, ci riferiamo a Joao de Deus come il MEDIUM. L’Entità è lo spirito che è incorporato nel corpo di Joao il Medium durante le sessioni alla Casa di Dom Ignacio. Joao de Deus  è un full trance medium, cioè un medium di trance totale: nei full trance medium lo spirito prende il pieno controllo della persona, e la mente del medium viene letteralmente “messa di lato”. Quando il medium torna in se stesso non ha idea di quello che sia successo. Joao De Deus è il più grande full trance medium esistente in Brasile al giorno d’oggi e probabilmente nel mondo. Egli è in grado di incorporare molti spiriti diversi tra cui Ignazio di Loyola , il Re Salomone , Francisco Xavier ed i dottori Augusto de Almeida , Jose Valdivino e Oswaldo Cruz. Questa capacità unica di full trance mediumship di Joao ci offre la rara opportunità di interagire verbalmente con queste Entità e chiedere loro consigli e aiuto per i nostri problemi di salute e di vita. Questa è un’opportunità rarissima che ci viene data e dovremmo pertanto trattarla come tale.

Ci sono molti altri medium che aiutano qui alla Casa . Tecnicamente parlando, siamo tutti dei medium: alcuni hanno sviluppato le loro abilità medianiche più di altri, ma tutti noi abbiamo delle capacità medianiche innate. La maggior parte degli altri medium della Casa sono seduti nelle diverse sale della Casa per assistere con il processo di guarigione spirituale di tutti coloro che sono qui per cercare aiuto.

Biografia

Joao Teixeira de Faria, conosciuto al mondo come Joao de Deus, nasce in una piccola cittadina dell'interno del Brasile, precisamente nello stato di Goiais, da una famiglia molto povera. Già da adolescente cominciò a mostrare i primi segni del suo grande dono, iniziando ben presto le sue opere di guarigione.

Quando ancora un adolescente, un giorno Joao si recò sulle rive di un fiume per bagnarsi quando all'improvviso gli apparse lo spirito radiante di una donna: lo spirito disse a Joao di recarsi immediatamente in un centro spiritista che era situato nelle vicinanze.

Seguendo le indicazioni dello spirito, Joao riuscì a trovare il centro, salì le scale e bussò alla porta del centro: questa è l'ultima cosa che Joao ricorda fino a che, tre ore dopo, si svegliò con un cerchio di persone raccolte attorno a lui. Joao, imbarazzato, pensando di essere svenuto per la fame, iniziò a scusarsi e assicurare le persone che lo circondavano di stare bene. All’incredulo Joao, esse risposero che, per tutte quelle ore, Joao non era svenuto, ma aveva guarito la gente. Joao non ha nessuna memoria di ciò che è avvenuto in quelle ore.

Il giorno seguente, diverse centinaia di persone si radunarono nel centro spiritista: il direttore del centro disse loro che anche quel giorno lo spirito di Re Salomone avrebbe guarito la gente attraverso il medium Joao. Il giovane Joao ancora non aveva idea di che cosa stessero parlando ma, appena le persone radunate nel centro iniziarono a pregare, si sentì come svenire, questa volta consapevole che stava "lasciando" il proprio corpo ed entrando, come descritto dallo stesso Joao, in una "luce calda". Parecchie ore più tardi, Joao fu informato che attraverso di lui erano successe delle guarigioni miracolose.

In quel momento per la prima volta Joao entrò in contatto con la dottrina dello spiritismo ed in particolare con gli insegnamenti di Allan Kardec: nel centro spiritista gli venne spiegato il fenomeno della cosiddetta trance mediumship e dell'incorporazione degli spiriti così da permettergli di comprendere meglio la sua "iniziazione" spontanea come trance medium. Che si sappia, questo è l'unico tipo di ‘training’ che Joao abbia mai ricevuto.

Joao incorpora più di trenta spiriti (o Entità di Luce). Tra queste entità ci sono gli spiriti di maestri spirituali, dottori e altri guaritori importanti che in vita appartenevano a diverse culture. Oltre alle entità incorporate da Joao, nella Casa di Dom Ignacio sono presenti migliaia di altre entità che lavorano per il nostro bene e la nostra guarigione. Le Entità affermano che non curano i nostri problemi - bensì esse curano la radice dei nostri problemi, la quale è sempre spirituale e/o psicologica. 

Ogni giorno alla Casa di Dom Ignacio si assiste alla scomparsa di tumori, a persone che muovono le gambe nonostante avessero la spina dorsale schiacciata e a persone che soffrono di gravi disturbi psicologici che finalmente trovano pace.

Le Entità Spirituali affermano che i trattamenti che avvengono alla Casa non vanno contro la medicina occidentale, bensì sono un complemento a tale medicina: infatti, durante il trattamento alla Casa, non bisogna smettere di assumere le medicine prescritte dal proprio medico.

Joao afferma di non avere nessuna memoria delle ore in cui le entità sono incorporate. Nel suo stato normale di coscienza, cioè quando le entità non sono incorporate, Joao non ha nessuna conoscenza di medicina. Egli stesso afferma che non ha mai guarito nessuno in vita sua: è Dio che guarisce.

Molte delle persone che vivono da tempo ad Abadiania o che lavorano come volontari presso la Casa di Dom Ignacio ormai riescono facilmente a riconoscere le varie entità che s'incorporano in Joao distinguendole per la loro personalità e la loro energia, le espressioni facciali, i movimenti ed i gesti caratteristici.

Non è facile tentare di immaginare cosa voglia dire vivere una vita nella quale metà del tempo si è ‘assenti’: Joao, infatti, passa ogni mercoledì, giovedì e venerdì incorporando le entità spirituali presso la Casa di Dom Ignacio, ricevendo in media circa mille persone al giorno. In aggiunta, durante i weekend, molto spesso visita altre parti del paese ricevendo migliaia di persone al giorno. Dopo il weekend, fa ritorno alla Casa di Dom Ignacio, in tempo per iniziare il suo lavoro per la settimana successiva.

[Tutte le foto in questa pagina sono cortesia della guida Sofia]